Anniversario morte Osvaldo Sanini: Grottaminarda non lo dimentica

0
6

Anche se l’emergenza sanitaria non consente celebrazioni, Grottaminarda non manca di commemorare, almeno con il pensiero e con la lettura di una sua poesia, Osvaldo Sanini, l’intellettuale genovese internato dal regime fascista nella cittadina ufitana nel 1941 e rimastovi fino alla sua morte il 28 febbraio del 1962 nonostante la revoca della misura già nel 1942.

Oggi ricorre il 59esimo anniversario della morte di Osvaldo Sanini una figura alla quale Grottaminarda è particolarmente legata poichè il poeta e giornalista negli anni di confino instaurò con la popolazione un rapporto intenso, si affezionò a questa terra, divenne il maestro di molti, anche di personaggi poi divenuti illustri come il provveditore agli studi Luigi Lazzaruolo. Non a caso la Biblioteca comunale è intitolata a lui ed anche una strada porta il suo nome.

«Ci auguriamo per il prossimo anno, in occasione dell’importante 60esimo anniversario, liberatici da questa maledetta pandemia, di poter celebrare al meglio il suo illustre profilo – afferma il Sindaco, Angelo Cobino -. Osvaldo Sanini ritorna spesso nella mia memoria”.