Al Teatro d’Europa Giacomo Rizzo con “Ci pensa mammà”

0
4

Prossimo appuntamento al Teatro d’Europa nell’ambito della rassegna “Comico 360°+1” il primo marzo alle 20,30 con Giacomo Rizzo che presenta “Ci pensa mammà” commedia comica di G. Di Maio.
Una ‘recita’ brillante tra le migliori scritte da Gaetano Di Maio, nella sua lunga carriera di autore e commediografo. Rappresentata a Napoli, al Teatro Sannazzaro. Rimase in cartellone per tre mesi riscuotendo sia dal pubblico che dalla critica ottimi consensi. Il successo riportato negli anni ’80 mi convinse di riproporla nel 1995, anche in quella stagione teatrale fu molto applaudita. La trama di questa esilarante commedia è veramente particolare. Una mamma muore in giovanissima età e lascia tre figli. I quali per volere della stessa, vivono tutti nella casa materna, da lei lasciata in proprietà. Anche da morta lei è presente in casa continuando a dare ai propri figli: direttive, consigli e addirittura ordini, insomma la fa da padrona. Tutto ciò provoca piccoli litigi e disagi , ma anche momenti di grande divertimento. In questo lavoro teatrale ci sono tutti gli ingredienti della vera commedia tradizionale nel senso più nobile della parola. Si alternano momenti grotteschi, comici, talvolta commoventi. “Questa commedia (ci spiega Rizzo) diede al sottoscritto un notevole successo personale. Nell’edizione che andò in scena nel ’95 nei curai l’adattamento e la regia. Il mio personaggio è Bernardino, un ragazzino di 55 anni, buono, candido, sprovveduto ma, sorprendentemente intelligente. Si può immaginare cosa combina vivendo in questa famiglia così particolare. Anche in questa edizione ne curerò la regia e ne darò un taglio più attuale…Il pubblico che mi segue da tanti anni e che mi è affezionato, mi chiede di rimetterla in scena. Eccovi accontentati. E come si dice a dei veri amici Venitemi a trovare, non mancate. Evviva il Teatro.”
Continua con successo la rassegna del Teatro d’Europa diretta dal maestro Luigi Frasca che sta già lavorando per curare la Rassegna e le Produzioni del prossimo anno. “Sarà una Stagione all’insegna del nuovo, con Compagnie giovani e di talento provenienti da tutta Italia, del resto” continua il maestro “il nostro obiettivo è e rimane quello di esportare i nostri talenti con scambi culturali che ci auguriamo di grande crescita per noi e il territorio. In attesa di questi nuovi programmi vi aspetto sabato prossimo a questo esilarante spettacolo e agli ultimi due appuntamenti in programma”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here