Air Spa chiude il bilancio 2020 con 700.000 euro di utile

Air Spa chiude il bilancio 2020 con 700.000 euro di utile

15 Luglio 2021

Approvato il bilancio d’esercizio 2020. Air SpA chiude con un utile di 697.912 euro.

Un risultato netto positivo – il migliore dalla separazione dei due rami aziendali tra Air Spa e Mobilità (+510.761 euro sul 2019) – votato all’unanimità in Assemblea dei soci e che ha riscontrato l’apprezzamento da parte dell’ingegnere Luca Cascone – in rappresentanza del socio unico, Regione Campania -per il chiaro segnale di efficienza ed efficacia dimostrato nella gestione delle risorse aziendali.

Un obiettivo che la governance è riuscito a raggiungere centrando a pieno gli indirizzi dettati dalla delibera della Giunta Regionale del 2018: valorizzazione del patrimonio erazionalizzazione dei costi.

Nel corso dell’Assemblea il manager di Air, Anthony Acconcia, ha rinunciato al compenso per la carica di Amministratore unico della Autoservizi Irpini SpA.

Tra i punti all’ordine del giorno anche la nomina del nuovo Collegio Sindacale. L’Assemblea dei soci ha nominato l’irpina Adriana Di Martino alla presidenza. Sindaci effettivi Maurizio Improta e Massimiliano Guardato; sindaci supplenti Evelina D’Auria e Stefano Avitabile.

Infine è stata ratificata l’acquisizione da parte di Air SpA delle 3.198 azioni ordinarie (pari allo 0,0073) detenute dal Comune di Mercogliano e che l’Ente aveva messo in dismissione. Quote, per un valore di2.632,43 euro, che nei prossimi mesi saranno annullate con riduzione del capitale sociale, come previsto per legge. La Regione Campania diventa, quindi, socio al 100%.

«Nonostante l’annushorribilis della pandemia siamo riusciti a centrare gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Air SpA chiude con un utile di quasi 700mila euro. A questo si aggiungono gli oltre 2.1 milioni registrati dalla controllata Mobilità. Airè da sempre sinonimo di virtuosismo e i risultati positivi ottenuti nel 2020 sono delle solide basiper le sfide future che ci attendono, con l’obiettivo prioritario di innalzare la qualità dei servizi del TPL»,ha dichiarato l’Amministratore Unico,Anthony Acconcia.

Il manager di Air ha manifestato soddisfazione anche per l’accordo di “armonizzazione” raggiunto con i sindacati: «Si tratta di un altro tassello importante – ha detto Acconcia -. È il frutto di unlavoro che ci ha visti impegnatisoprattutto negli ultimi mesie che oggi riscontra la soddisfazione di tutte le sigle sindacali».