Accusato di aver ammazzato la moglie: Gerardo Limongiello condannato a 21 anni di reclusione

0
3226

Accusato di aver ammazzato la moglie: Gerardo Limongiello condannato a 21 anni di reclusione. Questa mattina, la corte d’assise del Tribunale di Avellino presieduta dal giudice Scarlato (Argenio giudice a latere, oltre la giuria popolare) ha ritenuto colpevole l’imputato di omicidio, condannandolo alla pena di anni 21 di reclusione.

I fatti si svolerso il 5 maggio del 2021. Avellino era stata già scossa dall’omicidio di Aldo Gioia, avvenuto il 24 aprile, quando pochi giorni dopo l’85enne Gerardo Limongiello uccide la moglie Antonietta Ficuciello di 83 anni nella loro abitazione situata in Via Iannaccone ad Avellino. Dopo l’efferato gesto, l’anziano si recò  al Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino per confessare il crimine.