ZTL via D’Afflitto, continuo passaggio di auto: “più controlli”

0
1592

Ariano Irpino. “Possibile che siano tutti residenti?”, è la domanda che si pongono quelli che cercano di fare una passeggiata in tranquillità, senza il rischio che i propri figli vengano investiti, in via D’Afflitto, tra piazza Plebiscito e piazza Ferrara, nella fascia oraria dell’isola pedonale.

Il cartello della ZTL riporta 11.00-13.00 e 18.30-03.00 (la domenica 9.00-13.00 e 18.00-03.00), ci sono dei semafori che disciplinano l’apertura e la chiusura dei varchi, ma il passaggio di auto è continuo, lamentano cittadini e turisti.

È vero che si tratta, come indica lo stesso acronimo ZTL, di una “Zona a Traffico Limitato” ma dovrebbe essere limitato esclusivamente ai residenti che purtroppo non hanno strade alternative e per casi di stretta necessità, invece, a quanto pare, tanti automobilisti non rispettano il dispositivo.

Sarebbero auspicabili maggiori controlli da parte della Polizia Municipale, secondo i cittadini, ma il comandante Angelo Bruno spiega di avere il personale ridotto all’osso tra carenza cronica di organico ed un minimo di ferie da garantire ai proprio agenti e quindi di non riuscire a programmare anche questa attività. L’ideale sarebbe installare i dissuasori stradali a scomparsa, pensati proprio per le zone ZTL, ma nel frattempo, suggerisce qualche cittadino, anche delle banali transenne all’imbocco di via Afflitto e della traversa su via Tribunali potrebbero fare da deterrente per qualche passaggio di troppo, almeno in questo periodo dell’Estate Arianese.

Nei giorni scorsi quel tratto è stato interessato dalle tantissime iniziative dell’Ariano International Film Festival, e tante persone si sono spostate a piedi tra Museo della Ceramica, Palazzo degli Uffici e l’Auditorium comunale, appena intitolato alla regista Lina Wertmüller, per prendervi parte ed in diversi casi il passaggio frequente di auto ha creato pericolo e disagi.

Rigiriamo, dunque, la segnalazione dei cittadini all’Amministrazione comunale guidata da Enrico Franza.