Weekend con Andromeda in piazza Libertà. Da stasera tre giorni di eventi

0
701

L’estate avellinese prosegue con il primo grande weekend targato Avellino Summer Fest grazie all’iniziativa del Progetto Andromeda Fermenti In Comune, in collaborazione con il centro Malika, con ANCI e Ministero delle politiche sociali.

Parte la seconda fase del progetto Andromeda – il laboratorio di partecipazione e aggregazione che si concluderà con il festival “Generazione Andromeda” a settembre. La prima fase è tuttora in corso e vede il progetto formativo che ha dato l’opportunità a 40 ragazzi avellinesi di seguire il corso “Business & Management della Cultura”. L’associazione Andromeda ha predisposto questionari destinati ai giovani avellinesi finalizzati all’analisi dell’esigenza dei bisogni, delle necessità e delle idee della cittadinanza giovanile. Compilando il questionario (tempo stimato circa 5 minuti) si potrà ricevere un gadget in regalo durante il festival in programma a settembre. Nell’ampia Piazza Libertà saranno allestiti due stand Info point per informare i partecipanti dell’attività svolte e da farsi, relativamente ai progetti, saranno poi distribuite brochure e verranno somministrati i questionari.

L’evento di anteprima si svolgerà in Piazza Libertà il 29 luglio, ore 21:00. Si esibiranno i 99 Posse, famoso gruppo musicale napoletano, formato da: ‘O Zulù (Luca Persico, voce), Marco Messina (campionatore e Dub Master), JRM (Massimo Jovine, basso) e Sacha Ricci (tastiere). I 99 Posse hanno segnato la storia del genere hip hop a livello regionale e nazionale con album pluripremiati come “Curre curre guagliò”, “Cerco tiempo” e “Corto circuito” e migliaia di concerti che hanno cambiato il modo di fare e vivere la musica live in Italia.

Sabato sera 30 luglio alle ore 22:00, sempre in Piazza Libertà, si esibirà la Band modenese “Le Cinture d’Insicurezza” che presenterà il loro “The Fantocci Show”: un concerto spettacolare ma anche uno spettacolo “sconcertante”, una satira ironica e pungente, offriranno al pubblico uno spiraglio divertente e di riflessione: solo con il sorriso si può evadere da un’insicurezza che ci lega. Quindi slacciate le cinture e preparatevi al decollo!

A seguire La Locandiera, un grande classico che non ha ancora finito di dire quel che ha da dire. In scena Mario Autore, protagonista del film “Fratelli De Filippo” regia di Sergio Rubini, nel ruolo di Eduardo. Con lui Gaetano Franzese, Gianluca Cangiano, Vincenzo Castellone e Federica Pirone, regia di Mario Autore.

La serata di domenica 31 luglio inizierà con una performance di danza a cura di ASD Area Danza di Simona Perillo, ore 22:00. Seguirà OPERA SHOT TRAVIATA: dai teatri di Milano, Stefano Iagulli ed Ermanno Ciccone propongono una riscrittura delle opere liriche più famose in chiave comica.

Le serate del 30 e 31, sono state organizzate da Danilo Berardino, giovane della città di Avellino, il quale si è formato presso la Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine, durante il suo percorso coltiva la passione per il teatro, partecipa attivamente alla produzione di diversi spettacoli e intesse legami con realtà culturali di tutto il territorio nazionale.

CHI È DI SCENA nasce dalla volontà di offrire alla città di Avellino la possibilità di vivere le emozioni del teatro e delle performances dal vivo proponendo spettacoli inediti per il territorio campano.