Volturara – Il sindaco Marra: “Non penso di ricandidarmi”

16 Settembre 2005

Volturara – Sono trascorsi quasi cinque anni da quando ‘La Sveglia’, la civica con candidato a sindaco Edmondo Marra, di professione medico, si aggiudicò la guida del Comune di Volturara Irpina. Ed oggi, a circa sette mesi dal nuovo passaggio alle urne, già aleggiano nell’aria le prime valutazioni pre-elettorali. Ma il primo cittadino Marra, a quanto pare, non intende ricandidarsi. Nessuna bagarre politica. Forse solo un po’ di stanchezza dopo quasi un quinquennio speso per ridare slancio ad un comune dell’entroterra irpino ricco di vocazioni e potenzialità, che non è stato facile fare emergere. “Sono in fase di riflessione – spiega Marra – ma sono soddisfatto del lavoro svolto finora e di quello che accompagnerà i prossimi mesi del mio mandato”. Il 19 settembre si riunirà la pubblica assise per l’approvazione del Consuntivo 2004. Un bilancio tutto sommato positivo quello della Giunta Marra, non solo relativamente all’ultimo esercizio finanziario. “Abbiamo portato a termine gli impegni presi con gli elettori cinque anni fa”, dichiara il primo cittadino volturarese che si sofferma in particolare su alcuni di essi. “Ormai l’intero paese è metanizzato a pieno ritmo – spiega – Abbiamo tolto tutti i 120 prefabbricati prima esistenti e trasferito gli occupati in 60 alloggi popolari, dove sono stati sistemati anche grazie all’impegno dell’Iacp. Questo è sicuramente l’intervento a cui tengo di più”. Marra, che ricopre anche il ruolo di vice segretario provinciale dello Sdi, ricorda poi l’istituzione del Parco Monti Picentini, la riqualificazione della bocca del Dragone, rivalutata sotto l’aspetto logistico ed ambientale, il rifacimento di piazza Roma, l’agorà volturarese, e la realizzazione dell’albergo Terminio, affidato in gestione a ‘Terminio 2001’, una cooperativa fondata da giovani del posto che presto verrà lanciata. E ancora l’apertura di nuovi ristoranti, la realizzazione di iniziative sportive, culturali, ricreative. “Migliorare la vivibilità del paese è stato sempre il mio obiettivo. Ritengo di esservi quasi riuscito. Ma è questo un discorso che dovrà continuare la nuova classe dirigente. Magari tra venti anni e più Volturara sarà portata al livello e al ruolo che le compete. Oggi è un comune ancora misconosciuto”, continua Marra, che conlcude: “La mia ricandidatura è in forse. Ma ‘La Sveglia’ ci sarà e spero che continui a coltivare grandi ambizioni”. (Antonietta Miceli)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.