Volley, le lupacchiotte dell’Acca Montella si confermano con una vittoria sulla Betitaly Maglie

Volley, le lupacchiotte dell’Acca Montella si confermano con una vittoria sulla Betitaly Maglie

19 Gennaio 2016

Dodicesima giornata di campionato di serie B1 girone D della pallavolo femminile, l’Acca Montella vince contro la Betitaly V. Maglie per 1 a 3 in un Palazzetto gremito da tifosi salentini pronti ad incoraggiare le proprie beniamine.

Mister Sasà è costretto a lasciare a casa Gloria Santin, influenzata, e in campo schiera Angelelli opposta a Mauriello, sulle bande Montenegro e Boccia, centrali Piscopo e Russo, libero Giacomel.

Le due squadre, in partenza si equivalgono. Punti altalenanti, passa Montella al primo time-out tecnico (7-8), e al secondo time-out tecnico è Maglie a superare (16-15). Il punteggio appaiato sino al 23 a 23. Montella passa con forza grazie a un punto di Boccia e chiude con la vittoria all’Acca.

Nel secondo set, le Irpine reggono fino al primo time-out (8-6), poi le padrone di casa dilagano (16-11). Le ragazze dell’Acca Montella hanno un black-out e si impantanano sino al diciassettesimo punto. Maglie vince facile il secondo set per 23 a 17.

Le ragazze di mister Sasà partono di nuovo con il piede giusto nel terzo set e, alle prime battute, volano a più quattro sulla formazione di casa (4-8). La partita si riscalda e il pubblico incita a gran voce le beniamine di casa. Il punteggio è sempre in favore dell’Acca (15-16). Il regista Angelelli, precisa negli appoggi per Mauriello e Boccia insieme a Montenegro portano la vittoria del terzo set (22-25).

Nel quarto set succede di tutto. Le due formazioni si temono e il punteggio va avanti sempre appaiato. Passa prima la Betitaly Maglie (8-7). Sul punteggio dell’11 a 11, l’attaccante dell’Acca, Maria Boccia, ha un malore. Il direttore dì gara sospende per diversi minuti la partita per dare modo al medico sociale del Maglie di soccorrere l’irpina. Minuti di apprensione sugli spalti. Quando Boccia viene accompagnata in infermeria si leva un lungo scrosciare di applausi.

La partita riprende con l’entrata in campo di capitan Granese che sostituisce Boccia. Ed è proprio da Granese che parte la svolta della partita. Prima un punto su attacco e poi due murate smorzano le velleità delle salentine. Le centrali Piscopo e Russo sono due torri insormontabili. Il libero Giacomel è insuperabile e blocca tutti gli attacchi delle magliesi. In battuta è la volta di Montenegro che, sul 14 pari, porta la squadra montellese alla vittoria per 14 a 25.

Ancora una ulteriore iniezione di fiducia per le ragazze di mister Sasà. Domenica 24 gennaio, nella palestra di Cassano Irpino l’Acca Montella incontrerà il Volley Terracina alle ore 18,00.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.