Vittoria Buonopane, Maraia: “M5s determinante per esito voto”

0
572

Si riporta il seguente comunicato stampa dell’onorevole Generoso Maraia a commento della vittoria alle elezioni provinciali del candidato Rizieri Buonopane su Antonio D’Agostino.

Sabato scorso si è svolta la seconda tornata elettorale per l’elezione del Presidente della Provincia di Avellino, all’esito della quale si è decretato un nuovo trionfo di Rizieri Buonopane su Antonio D’Agostino. Una vittoria netta, dunque, ottenuta con il 50,91% dei voti dei componenti dei consigli comunali dei comuni della Provincia, in cui è parso evidente, sin dalla prime analisi, che la sostanziale differenza l’abbiano fatta i comuni più grandi, in primis Montoro e soprattutto Ariano.

Abbiamo in questo modo confermato un progetto politico, lo stesso che è in essere ad Ariano e che vede uniti Cinque Stelle, PD ed altre forze dell’area progressista. Un voto coerente con il primo turno, nonostante le tante pressioni, che ha visto l’apporto determinante del M5S, in particolare di quello arianese, per il buon esito del voto.

È indubbio che, a seguito dell’accoglimento del ricorso proposto dal rivale D’Agostino contro la prima elezione di Buonopane, si sia perso molto tempo prezioso che avrebbe dovuto essere dedicato alle innumerevoli problematiche che affliggono i nostri territori.

Ora, però, bisogna assolutamente recuperare il tempo perso e accelerare soprattutto la fase di progettazione del PNRR, fondamentale per il rilancio dell’intera provincia di Avellino. Tra le questioni urgenti da affrontare abbiamo quella relativa alla situazione della società Alto Calore Servizi, considerando anche che è in atto una nuova fase di crisi idrica, caratterizzata da nuovi disagi e disservizi ai danni dei cittadini; inoltre, non dobbiamo dimenticare la pianificazione infrastrutturale su tutto il territorio provinciale, anche funzionalmente alla nuova Stazione Hirpinia, la riorganizzazione dell’Ato rifiuti di Avellino, e la grave situazione che riguarda la funzionalità delle strutture sanitarie, soprattutto del Moscati di Avellino e del Frangipane di Ariano.