Violenze sessuali sulle fedeli: processo bis per il pastore

Violenze sessuali sulle fedeli: processo bis per il pastore

19 Novembre 2020

di AnFan – Dovrà sostenere un nuovo processo l’87enne pastore evangelico di Conza Della Campania (Avellino), difeso dall’avvocato Giovanna Perna, che sta già affrontato un procedimento penale con l’accusa di riduzione in schiavitù di alcune fedeli. Ora dovrà rispondere di ipotesi di reato relativi a degli episodi di violenza sessuale. Otto le donne individuate come parti offese. Il processo inizierà il 26 gennaio 2021 davanti al collegio giudicante presieduto dal giudice, Luigi Buono. A processo è stata spedita anche una 59enne di Conza della Campania (difesa dall’avvocato Pompeo Del Re), madre di una delle ragazze vittime di violenza, che non si sarebbe “opposta con efficacia” ai comportamenti del pastore.

Un processo nato da un’opposizione all’archiviazione, proposta dalla Procura, curata dall’avvocato Danilo Iacobacci, che assiste due ragazze che saranno parti civili nel processo (le altre sono rappresentate dagli avvocati Olindo Paolo Preziosi, Rosario Maglio, Paola Forcione e Fabiola De Stefano). Nelle carte si fa riferimento ad alcuni episodi di violenza sessuale, addebitati dall’accusa al pastore evangelico, che hanno come vittime delle minorenni.