Violenza sessuale ai danni di due sorelle: condannato

Violenza sessuale ai danni di due sorelle: condannato

30 Aprile 2021

E’ stato condannato a un anno e otto mesi, rispetto agli otto chiesti dalla Procura. E’ questo l’esito di un lungo processo per un uomo accusato di Lacedonia (difeso dagli avvocati Raffaele miele e Michele De Lorenzo) accusato di violenza sessuale ai danni di due sorelle. Una minorenne e l’altra affetta da deficit cognitivo. L’uomo è stato assolto dall’episodio contestato nei confronti della minore.

I fatti contestati risalgono al 2014. Quando l’imputato, amico del padre delle ragazze, avrebbe attirato a turno le due giovani in un luogo isolato per consumare dei rapporti sessuali. Episodio che non si sarebbe concretizzato con l’allora minorenne. La sorella, affetta da deficit psichici, avrebbe consegnato una lettera responsabili di un centro che frequenta, raccontando di essere stata palpata nelle parti intime. Le parti offese erano rappresentata dall’avvocato Tarantino.