Villa Raiano: il caso covid-19 resta isolato. Basso: agiremo per vie legali

Villa Raiano: il caso covid-19 resta isolato. Basso: agiremo per vie legali

8 Luglio 2020

A Villa Raiano il caso covid-19 può dirsi risolto. Un dipendente dell’azienda era risultato positivo lo scorso 4 luglio. L’azienda ha garantito da subito la piena sicurezza dei dipendenti e dei collaboratori esterni, sottoponendoli sia ad analisi sierologica che a tampone naso-faringeo. Gli esami sono risultati tutti negativi.

“Appresa la notizia della positività, ho attivato la procedura per tutelare la salute degli altri dipendenti – spiega l’amministratore Sabino Basso – allertando subito l’Asl, insieme al medico aziendale, Antonio Cerrato, al responsabile controllo qualità,
Salvatore Liguori e al responsabile del personale, Marco Opromolla”. ”

Tengo a sottolineare – continua Basso – che il risultato è frutto anche dell’importante operazione di prevenzione che abbiamo messo in campo da subito, assicurandoci continuamente che ogni regola contro la diffusione del covid-19 venisse applicata da parte di tutti. È grazie a questo che il caso è rimasto isolato”.

“È ovvio che nessuna colpa può essere attribuita all’azienda, che ha costantemente vigilato sul rispetto delle regole e che, anche in seguito alla scoperta della positività, ha risposto con ogni mezzo a disposizione, ricevendo il pieno via libera dall’Asl per proseguire con lo svolgimento delle attività”. “Siamo amareggiati delle cattiverie che abbiamo dovuto ascoltare in questi giorni. Agiremo per vie legali per tutelarci da chiunque abbia cercato di diffamare la nostra struttura e il nostro lavoro”.

Anche per l’azienda Olio Basso sono state eseguite le analisi sierologiche sui dipendenti prevenzione. I risultati sono tutti negativi al Covid-19.