Video-sorveglianza “intelligente” a Grottaminarda: lavori in corso

0
1382

Iniziati a fine anno, i lavori per l’installazione del sistema di videosorveglianza “intelligente” nel Comune di Grottaminarda continuano per monitorare il territorio.

In questa fase, si stanno installando le centraline operative e le telecamere a Carpignano e all’incrocio tra via Baronia e via Tratturo. Successivamente, si procederà anche in altri punti strategici della città, come il casello autostradale e le due rotatorie nelle località Fontana Del Re e Ruvitiello.

Al momento, il progetto prevede cinque postazioni, presentato durante il Consiglio comunale del 19 dicembre attraverso l’approvazione di una variazione al Bilancio di Previsione Finanziario. Tuttavia, si prevede di partecipare ad altri bandi e, grazie anche alla Prefettura di Avellino, di ampliare il sistema che sarà a servizio della sicurezza dei cittadini non solo di Grottaminarda ma dell’intero circondario.

«Abbiamo iniziato da due zone particolarmente scoperte dal punto di vista della videosorveglianza – afferma il Vicesindaco Michelangelo Bruno – ma l’obiettivo che ci siamo posti, in sintonia con il Prefetto di Avellino Paola Spena e con le Forze dell’Ordine in occasione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza, è quello di coprire, progressivamente, ogni zona di entrata ed uscita dal paese per monitorare ogni mezzo sospetto che attraversa le nostre strade. Queste telecamere “intelligenti”, infatti, possono “leggere” le targhe e aiutare ad individuare auto rubate, sotto sequestro o inserite nella black list delle Forze dell’Ordine. Dunque, potranno agire come deterrente per furti e rapine, fornire una percezione di maggiore sicurezza ai cittadini e assistere gli inquirenti in indagini di vario genere».