VIDEO/ “Rimasto a Milano per senso di responsabilità: non sottovalutiamo il covid-19”. Virus, parla un irpino trapiantato al Nord

15 Marzo 2020

Renato Spiniello – “Per senso di responsabilità non ho mai pensato di scendere, capisco però la paura che ha portato molti miei conterranei a fare scelte azzardate. Qui a Milano la gente rispetta con serenità le norme imposte anche se, a mio avviso, tra febbraio e marzo il Coronavirus è stato un po’ sottovalutato”.

A parlare è Davide Maglio, irpino trapiantato al Nord da ormai 5 anni. Un grande sportivo, appassionato di basket, lavora per l’Urania Milano, società di pallacanestro che milita in A2 e insegna educazione motoria nelle scuole elementari e medie della provincia.

In questi giorni di emergenza sanitaria da Coronavirus, Davide ha deciso di restare a Milano, di resistere, di evitare che il virus si propagasse in maniera incontrollata.