VIDEO/ Piantedosi all’IntegrationLab di Sant’Angelo dei Lombardi: “Governo tiene all’immigrazione regolare”

0
1101

Doppia tappa in Alta Irpinia per il Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi, presente a un’altrettanta doppia inaugurazione. Prima il titolare del Viminale è stato ad Aquilonia per il taglio del nastro del fondo bibliotecario donato dagli eredi dell’ex procuratore capo di Roma Giovanni De Matteo, originario del centro altirpino, al locale Museo etnografico. A seguire tappa a Sant’Angelo dei Lombardi, in occasione dell’apertura delle attività legate al progetto IntegrationLab, finanziato dalle risorse del Pon legalità 2014 – 2020, il Programma operativo nazionale a titolarità del Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica sicurezza, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo e dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.

Il progetto ha contribuito alla rifunzionalizzazione e alla valorizzazione dell’ex centro Rotary donato al comune all’indomani del terribile sisma del 1980. Oggi quel centro è diventato una struttura polifunzionale dotata di aule e laboratori convenzionata con il Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e prevede la riconversione e il recupero di terreni agricoli con l’obiettivo di migliorare e potenziare l’accoglienza e l’integrazione dei migranti che fanno parte della rete SAI.

“Un’ulteriore punto di attrazione – ha detto il ministro Piantedosi -. Creare formule intelligenti è un modo per combattere lo spopolamento – ha aggiunto l’esponente dell’esecutivo nazionale -. Questo progetto incrocia temi di vario interesse come quello della capacità di rigenerazione del territorio con il recupero dei beni immobili, il tema dell’agricoltura che da sempre caratterizza il nostro territorio e infine il tema dell’immigrazione regolare fatta secondo le regole a cui questo Governo tiene” conclude Piantedosi.