VIDEO / Mercogliano, attentato ai nigeriani. Il sindaco: “Ora forse è meglio trasferirli altrove”

VIDEO / Mercogliano, attentato ai nigeriani. Il sindaco: “Ora forse è meglio trasferirli altrove”

29 Agosto 2021

Alfredo Picariello – La situazione, ora, si fa ancor più seria. Per la precisione, dalla notte tra venerdì e sabato quando, ignoti, hanno fatto esplodere una bomba carta all’ingresso di un’abitazione di Capocastello, centro storico di Mercogliano, dove vivono quattro cittadini nigeriani.

La porta d’ingresso è stata ritrovata semi carbonizzata. Un episodio che desta sconcerto e che viene letto come un chiaro segnale di avvertimento. Anche perché segue di solo una settimana un altro momento di tensione tra i residenti ed alcuni migranti che, da qualche tempo, hanno preso in affitto una casa a pochi passi dalla chiesa di San Giovanni.

Tensione alta, dunque. Anche il sindaco sarebbe stato minacciato. E proprio D’Alessio riflette: “Forse ora è il caso che questi quattro cittadini vengano trasferiti altrove”.