VIDEO/ L’inviato Speciale – Dogana di Avellino: ecco le statue “parcheggiate”

0
38

Enzo Costanza – L’inviato Speciale vi mostra in esclusiva in che condizioni sono conservati i busti e le statue che una volta facevano parte della facciata della Dogana di Avellino.

Le opere si trovano all’interno della Dogana dei Grani di Atripalda, adagiate quasi tutte in posizione orizzontale su pedane di legno poggiate a terra.

Il personale si è impegnato tantissimo nella custodia delle statue, ma la mancanza di fondi non ha permesso una perfetta messa in sicurezza delle opere d’arte.

Infatti tre anni fa venne emesso un decreto ministeriale che sanciva la chiusura della Dogana dei Grani, gestita dalla Sovrintendenza. La struttura fu dismessa quasi interamente, ma poi è passata sotto il controllo del polo museale di Napoli, sempre sotto la competenza della Sovrintendenza. Troppi passaggi burocratici!

La dottoressa Apuzzo, responsabile storico dell’arte della Sovrintendenza, che gentilmente ci ha guidati nella nostra visita, ci ha confessato che si è fatto di tutto per evitare il degrado, ma finché non verrà risolta anche la diatriba tra il Comune di Avellino e la famiglia Della Valle, che ne rivendica la proprietà, le statue non possono essere restaurate.