VIDEO/ Giordano: “Se Foti non cade potrei dimettermi. Città ostaggio di un dibattito schizofrenico nel Pd”

28 Novembre 2015

“Penso che Foti, a dispetto di quel che dice, rimarrà abbarbicato al potere. Troveranno nel Pd la soluzione sbagliata a un problema reale. Cambieranno un po’ di assessori, ci sarà qualche avvicendamento, nulla di più”.

Il consigliere di minoranza al comune di Avellino e deputato Sel, Giancarlo Giordano, dopo aver abbandonato l’aula consiliare in sede di votazione di bilancio, è intervenuto stamane all’iniziativa dell’Udc “Avellino punto e a capo”.

“Sto riflettendo seriamente sul fatto che la responsabilità mi impone anche gesti esemplari rispetto alla comunità. Se Foti non cade, potrei dimettermi facendo svolgere anche ad altri di una lista composita un ruolo di rappresentanza. Mi sembra un elemento giusto, il valore politico sta a me deciderlo nel come e nel quando.”

“Il valore di questa iniziativa risiede nel parlare di politica dal proprio punto di vista e rispettando i punti di vista altrui. Avellino è in una condizione tale che per parlare di politica bisogna fuggire dai consigli comunali. Il mio esercizio di laicità è un esercizio di democrazia. In questa città non si parla più di nulla. Ho apprezzato molto il tenore dell’invito. Essere chiari e liberi è un fatto positivo.”

Non mancano gli attacchi a Foti ed al Pd:

“L’ unica responsabilità di Foti è che è un sindaco inadeguato e un sindaco sbagliato per questa città. Di fatto alle spalle non ha una forza politica, nel Pd ormai siamo alla fuga. La città è ostaggio del dibattito schizofrenico di bande armate affamate di potere. La dirigenza del Pd non è stata mai capace di aprire una discussione seria sulla provincia e su Avellino”.

E sul titolo del dibattito:

“Siamo al punto. A capo vediamo. Tocca riaprire la discussione.”


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.