VIDEO/ Caccia selettiva e controllo del territorio: prime risposte all’emergenza cinghiali in Irpinia

9 Settembre 2021

Renato Spiniello – Battute di caccia selettive e dedicate (che a breve partiranno) e controllo del territorio attraverso gli Atc: queste le prime risposte all’emergenza cinghiali in Irpinia. Ieri, presso l’Ordine degli Agronomi di Avellino, si è tenuto un primo incontro a cui hanno partecipato gli agricoltori e il Vicepresidente della Commissione Agricoltura della Regione Campania Maurizio Petracca.

“Le richieste di danno ammontano a quasi 4 milioni di euro – afferma il consigliere regionale -. Noi abbiamo avviato degli iter legislativi per provare a combattere questo fenomeno, ma ci scontriamo con la burocrazia e in particolare la legge nazionale 157. Occorre dare maggiore potere alle Regioni”.

“La popolazione degli ungulati si è raddoppiata negli ultimi anni – denuncia il presidente degli Agronomi Ciro Picariello -: servono interventi immediati e una programmazione futura di un piano di contenimento”.