VIDEO / Avellino, un Ferragosto sobrio. “Siamo ancora in emergenza, avremo un grande Natale”

30 Luglio 2021

Alfredo Picariello – “Sarà un’estate molto sobria, come avevamo già annunciato”. L’assessore Stefano Luogo, dopo l’approvazione ieri in giunta del cartellone degli eventi estivi di Avellino, fa il punto della situazione in attesa di convocare una conferenza stampa tramite cui annunciare in maniera ufficiale il programma completo del ferragosto avellinese.

“Inizieremo intorno al 10 agosto. Non ci saranno grandi eventi, perché l’emergenza sanitaria è ancora presente e, quindi, occorre stare molto attenti”. Il programma sarà molto incentrato sugli artisti locali. “Vogliamo anche dare un messaggio, in risposta ai brutti episodi che si sono verificati di recente in città, episodi di cronaca nera. Attraverso un’aggregazione sana si possono combattere fenomeni deviati”.

Il fulcro del programma sono le tradizionali luminarie. Coinvolto in primis l’ex cinema Eliseo con rassegne di teatro e cinema all’aperto. Ma quest’anno, come sottolinea Luongo, il centro cittadino sarà allungato fino all’ex Mercatone. Luci, dunque, sull’anfiteatro del centro Vivendi e, nell’anfiteatro, eventi musicali con bande irpine.

Il cartellone degli eventi estivi del Comune di Avellino costerà 250mila euro. “Abbiamo fatto una scelta, quella di utilizzare meno della metà dei fondi messi a disposizione dalla Regione Campania”, spiega Luongo. “Non ci sembra giusto e corretto in questo momento spendere giusto per spendere. L’obiettivo è un grande Natale ma non solo. Prima del covid stavamo lavorando ad un paio di rassegne di richiamo turistico del nostro territorio. Lo faremo”.