VIDEO/ Avellino su di giri, Mauriello: “Tifosi, ora riempiamo il Partenio”

8 Aprile 2019

di Claudio De Vito –  E’ sereno e raggiante come non mai Claudio Mauriello reduce dalla fortunata esterna romana che ha visto il suo Avellino imporsi nella tana del Trastevere. La vetta della classifica dista ancora cinque punti ma il rendimento mostruoso degli uomini di Giovanni Bucaro autorizza a sperare in un colpo di scena nelle ultime quattro giornate di campionato.

Intanto però il presidente della Calcio Avellino SSD si gode il magic moment dei suoi con il blitz Capitale ancora negli occhi. “Ho detto a De Cesare di essere tornato alle sensazioni provate nella prima partita a Ladispoli – ha confessato – la prestazione della squadra e l’affetto dei tifosi sugli spalti mi hanno reso felice. Ora li aspetto in massa al Partenio-Lombardi, ma a loro davvero non posso dire nulla perché sono stati sempre esemplari”.

L’Avellino che ha alimentato la fiammella primato è figlio di un lavoro ad ampio raggio. “Società, squadra, tifosi e perché no anche giornalisti – ha commentato Mauriello – è merito di tutti. Si vince sempre insieme”. E se la C non dovesse arrivare sul campo, allora si punterebbe con decisione sull’ammissione alla quale ieri il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ha in qualche modo aperto.

“Ci ha fatto i complimenti per il pubblico, per la squadra e società” ha rivelato Mauriello, volto sorridente di un Avellino che non vuole fermarsi più e che domani alle 15 riprenderà la preparazione a porte aperte sul sintetico che domenica ospiterà il match con il Budoni. In attesa dell’ufficialità, c’è già l’ufficiosità dell’anticipo di orario alle 14.30 chiesto dagli ospiti per ottimizzare la logistica dello sbarco dalla Sardegna.

Giovanni Bucaro dovrà cambiare mezza difesa alla luce delle squalifiche di Santiago Morero e Fabiano Parisi. In lizza per una maglia da titolare di sono Niccolò Dondoni al centro ed Eddy Omohonria sulla fascia, a meno che il tecnico palermitano non voglia rispolverare addirittura Rocco Patrignani provato a sinistra durante la sosta. Ci sarebbe anche l’opzione over Nicolas Mithra che però costringerebbe l’allenatore biancoverde a rivedere il piano under.