DIARIO DAL RITIRO/ VIDEO – Toscano bacchetta l’Avellino: “Concentrazione alta fino alla fine”

28 Luglio 2016

Da Sturno, Claudio De Vito – Promosso con una piccola riserva. L’Avellino si impone sulla Casertana in amichevole per 3-1 ma Domenico Toscano non sprizza soddisfazione da tutti i pori nel post partita. “Soddisfatto sì in linea generale, ma la concentrazione deve essere massima fino al fischio finale dell’arbitro. Aver preso gol alla fine non mi ha fatto piacere” ha tuonato il trainer biancoverde.

“C’è tanto da lavorare, ho visto alcune cose buone e altre meno – ha sottolineato – la resistenza mentale fino all’ultimo momento è importantissima. E’ stato un test impegnativo – ha aggiunto – non dimentichiamo che la Casertana ha disputato i playoff lo scorso anno. La circolazione della palla è stata lenta nel primo tempo. Gli avversari riuscivano a difendersi bene”.

Nel complesso spunti positivi. “L’atteggiamento è stato giusto per concentrazione, testa e attenzione – ha spiegato – dobbiamo migliorare la qualità delle giocate e portare più uomini in area, ma la gamba ancora non c’è”.

La condizione generale. “Biraschi ha rimediato una botta alla spalla – ha riferito Toscano – oggi c’erano tante assenze perché  a volte preferisci far rifiatare qualcuno anziché andare a peggiorare certe situazioni. Jidayi e Paghera hanno le problematiche più importanti. Paghera si trascina dietro un problema della scorsa stagione, Jidayi ne avrà per un’altra settimana o al massimo dieci giorni”.

Diallo biancoverde nelle prossime ore e Camarà piacevole sorpresa. “Diallo dovrebbe firmare a breve – ha rivelato Toscano – difensori mancini ce ne sono pochi in circolazione. Camarà è un simpaticone”.

 


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<