VIDEO/ Migliorini fa mea culpa: “A Cremona nostre disattenzioni”

0
4

Dal Partenio-Lombardi, Claudio De Vito – Tocca a Marco Migliorini l’ingrato compito di commentare gli errori difensivi di Cremona che tanto hanno fatto arrabbiare Walter Novellino. Nessuna strenua alzata di scudi sul lavoro del reparto, ma una lucida analisi sulla prestazione difensiva che ha spianato la strada alla Cremonese di Attilio Tesser.

“Sono stati errori provocati da disattenzioni – ha spiegato l’ex centrale della Juve Stabia – ne abbiamo parlato con il mister ma già prima di farlo personalmente ero consapevole degli errori e mi aspettavo la critica. Ho analizzato tutti i gol subiti finora – ha aggiunto – non si è trattato di gol nati da errori tattici ma da disattenzioni individuali. Sul secondo gol la responsabilità è mia” ha ammesso umilmente il colosso di Peschiera del Garda.

Si volta pagina con la testa al Foggia che “porta avanti un’idea di gioco da diversi anni, ma noi giochiamo in casa e siamo pronti ad affrontarli”.

Sacrificio e competizione. “Dopo tanti sacrifici c’è la voglia di tenermi stretto il posto – ha sottolineato Marco Migliorini – mi sento in debito con la piazza e con la società. Quest’anno ho avuto la fortuna di partire dall’inizio con il gruppo. Mi sento sempre meglio di settimana in settimana. Marchizza? L’ho visto poco ma ne ho sentito parlare tanto, il suo arrivo ha migliorato il reparto in un campionato nel quale ci sarà da ruotare tutti gli uomini”.