Vetro vietato negli esercizi pubblici: ordinanza del sindaco di Grottaminarda

0
1080

Con l’Ordinanza contingibile ed urgente per la tutela della pubblica e privata incolumità, il Sindaco di Grottaminarda, Marcantonio Spera, sigla il divieto di vendita per asporto e consumo di bevande in contenitori di vetro.

La disposizione numero 12, emanata oggi 19 agosto 2023, in considerazione del fatto che «sul territorio comunale si stanno verificando numerosi fenomeni di abbandono di rifiuti costituiti da contenitori in vetro – si legge nell’ordinanza – che tali condotte creano serio pericolo per la sicurezza e la pubblica incolumità ed impediscono ai cittadini di fruire in maniera libera e tranquilla degli spazi e delle aree pubbliche, con conseguenze negative per il decoro della cittadina; che i contenitori in vetro possono, tra l’altro, trasformarsi in strumenti atti ad offendere e creare un potenziale pericolo per le persone; che il fenomeno aumenta considerevolmente in occasioni di festività e manifestazioni; che è obiettivo dell’Amministrazione Comunale garantire la sicurezza sociale, la partecipazione da parte dei cittadini al bene comune con l’incentivazione di azioni rivolte al miglioramento e al mantenimento del decoro urbano, riconoscendo altresì agli spazi urbani la funzione di luoghi di aggregazione sociale per favorire la buona qualità della vita nella comunità grottese».

Dunque a decorrere da oggi, 19 agosto, su tutto il territorio comunale, è fatto obbligo agli esercizi pubblici che somministrano alimenti e bevande di fornire esclusivamente i prodotti in contenitori monouso di carta, plastica o materiali similari, con divieto di somministrazione in bicchieri, bottiglie o altri contenitori di vetro, anche tramite distributori automatici. Allo stesso modo è vietato il consumo, su area pubblica, di qualsivoglia alimento o bevanda in contenitori di vetro.