Vallata, la denuncia di D’Addesa sullo stato dell’istituto Pascoli

0
8

Vallata – L’istituto comprensivo di Vallata finisce nel mirino del presidente del Consiglio provinciale, Erminio D’Addesa. Una vera e propria denuncia, testimoniata da “prove concrete relative alla precarietà della struttura che ospita la scuola media in cui gli studenti vengono dislocati nei corridoi per lo svolgimento dei compiti in classe. Si tratta di testimonianze – spiega D’Addesa – che attestano la gravità di una situazione troppo spesso trascurata, al più tamponata, ma mai affrontata in modo radicale. Ad oggi nulla è stato fatto per rendere l’Istituto degno di accogliere decentemente gli studenti, in quanto le strutture sono poco adatte al regolare svolgimento delle attività didattiche. Tutto ciò risulta ulteriormente aggravato dall’assenza di un Dirigente Scolastico sul posto che possa affrontare con fermezza i diversi problemi che affliggono l’Istituto”. Per questi motivi D’Addesa ha inoltrato una richiesta al Provveditore agli Studi di Avellino per chiedere l’assegnazione a tempo pieno –per l’anno scolastico 2007/2008, di un Dirigente Scolastico al fine di garantire il pieno funzionamento dell’Istituto Comprensivo “G. Pascoli” di Vallata che ingloba anche le scolaresche di Trevico. “La passata gestione – conclude – ha palesato varie disfunzioni proprio per la presenza part-time del Dirigente Scolastico e da qui è nata la necessità di porre il problema al Provveditore agli Studi di Avellino per cercare di superare questo gap che crea disagio alla comunità scolastica interessata”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here