“Una boccata d’arte”: la Campania sceglie Gesualdo

“Una boccata d’arte”: la Campania sceglie Gesualdo

14 Giugno 2021

Si avvicina l’inaugurazione della seconda edizione di Una Boccata d’Arte, un progetto d’arte contemporanea diffuso in tutte le regioni italiane che, dal 26 giugno al 26 settembre 2021, promuove l’incontro tra arte contemporanea e bellezza storico artistica dei borghi più evocativi d’Italia. Una Boccata d’Arte è un progetto di Fondazione Elpis, in collaborazione con Galleria Continua, e con la partecipazione di Threes Productions, che consente all’artista la più ampia libertà creativa e l’utilizzo di qualsiasi media artistico all’interno di percorsi tematici che dialoghino in modo convincente con i borghi. I venti borghi selezionati ogni anno in base al numero di abitanti non superiore a 5.000, alla presenza di un tessuto culturale attivo e alla capacità artigianale, commerciale e ricettiva a carattere famigliare, diventano il teatro di venti interventi in situ d’arte contemporanea, realizzati da artisti emergenti e affermati, invitati da Fondazione Elpis e Galleria Continua. CAMPANIA Gesualdo è il borgo che ospiterà la mostra A cinque voci del collettivo Polisonum. L’inaugurazione si terrà domenica 27 giugno alle ore 17.50, segue alle ore 18.00 la performance musicale dal vivo, il rinfresco e la diffusione sonora della performance, presso il Castello Carlo Gesualdo, Via Scaletta, 83040 Gesualdo (AV). «A cinque voci è una composizione sonora per coro che si diffonde una volta al giorno per cinque minuti dalla torre del Castello di Gesualdo. Come un rituale laico, il suono segna un passaggio quotidiano e lascia evadere nel vento un frammento di storia dalle mura del Castello. Tre lunghi drappi bianchi fuoriescono dalla balconata in costante dialogo con il vento». Polisonum per Una Boccata d’Arte 2021.