Ultimo week-end di agosto: la Polstrada in azione

0
11

Avellino – Massimo spiegamento di Agenti della Polizia Stradale per questo ultimo fine settimana di agosto. Al Comandante della Polstrada Alessandro Salzano è stato chiesto l’impiego di tutti i suoi uomini per fronteggiare non solo il traffico veicolare lungo le strade del rientro ma anche per prestare ausilio ai colleghi di altre zone. I cento Agenti infatti “… sono in servizio lungo la Costiera Amalfitana, altri a Benevento in occasione della Festa Nazionale dell’Udeur ed altri addirittura sono stati ‘inviati’ in Sardegna”. Insomma giorni di intenso lavoro per gli uomini in divisa della Polstrada di Avellino. Da non sottovalutare è il servizio predisposto per questo week-end lungo le principali arterie irpine. Per fronteggiare l’intenso traffico sull’A/3, definito dalla Società Autostrade ‘superiore alla norma’, gli uomini del Comandante Salzano sono di pattuglia lungo la Salerno-Reggio Calabria “…punto caldo, oserei dire da bollino rosso, per il rientro dei vacanzieri. I miei uomini non solo garantiscono il regolare deflusso dei mezzi e per prevenire reati contro il Codice della Strada ma anche per prestare soccorso ad automobilisti in difficoltà”. Per l’Anas questo ultimo week-end di agosto dovrebbe coincidere con la massima ondata del controesodo: il traffico è regolare ma molto intenso, soprattutto in direzione Nord. Maggiori disagi, come ha spiegato il Comandante della Polstrada Salzano “…si registrano anche sulla corsia nord del Raccordo Avellino-Salerno dove si sono create lunghe code soprattutto all’altezza dell’allacciamento con la A/30 della barriera di Mercato San Severino. Inoltre, circolazione sostenuta anche sull’A/1 verso Roma e sull’A/16 verso Napoli. Ma per il momento è tutto sotto controllo”.Rallentamenti si sono registrati tra le uscite di Atena Lucana e Sicignano degli Alburni e basti pensare che nel salernitano, tra Battipaglia e Salerno, si è raggiunto il picco di circa 4.000 veicoli all’ora in circolazione verso Nord. Particolare attenzione e vigilanza verrà riservata a tutta la tratta dell’Autostrada A/16 Napoli-Bari che attraversa la provincia di Avellino, nonché al Raccordo Salerno-Avellino e alla S.S. Nuova Ofantina. E come prassi il Comandante Salzano raccomanda agli automobilisti di rispettare quelle norme comportamentali fondamentali per un rientro tranquillo: dall’informarsi sulla percorribilità delle arterie dell’itinerario programmato al controllare l’efficienza dell’autovettura e sistemare bene i bagagli. Ed ancora, dal non partire stanchi all’evitare i pasti abbondanti e l’abuso di alcolici ad allacciare le cinture di sicurezza (indossare il casco). “Durante il viaggio al fine di non accumulare stanchezza – raccomanda Salzanofermarsi frequentemente, non distrarsi durante la guida e moderare la velocità mantenendo le distanze e avere prudenza nei sorpassi”. (di Emiliana Bolino)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here