Ultimatum Noi Sud: “Ingresso in Giunte o rompiamo alleanza con PdL”

0
1

Avellino – Noi Sud lancia il suo ultimo appello al PdL ed al premier Silvio Berlusconi per ottenere una rappresentanza nelle Giunte, provinciale e regionale. A farsi portavoce di una veemente rivendicazione sono stati in mattinata il consigliere regionale, Sergio Nappi, ed il segretario provinciale Raffaele Colucci.
I due esponenti del partito di Arturo Iannaccone sono perentori: “Se entro fine mese – spiega Nappi – le nostre legittime ambizioni non saranno accolte, chiederemo ufficialmente ai livelli regionali e nazionali di rompere l’alleanza con il Pdl”. E su questa falsariga, Raffaele Colucci rincara la dose: “Non è possibile assistere ogni giorno agli insulti di Casini, che a livello nazionale chiede a gran voce le dimissioni di Silvio Berlusconi, ed invece a livello provinciale e regionale ottiene poltrone e prebende”. Per i due esponenti di Noi Sud, è giunto senza dubbio il momento delle decisioni irrevocabili. “La questione – osserva ancora Sergio Nappi – sta alimentando un forte dibattito all’interno del partito, soprattutto con i livelli nazionali, da cui attendiamo una risposta, e rischia di minarne seriamente la tenuta”. Per il consigliere regionale, infatti, le stesse ragioni ideologiche del movimento meridionalista sono in netta contrapposizione sia con le politiche praticate a livello nazional, di cui è un esempio l’ultima ripartizione dei fondi Cipe, “… che ha danneggiato il Mezzogiorno”, e soprattutto con l’assenza di Noi Sud nelle istituzioni locali.
E nel corso della conferenza indetta presso la sede provinciale del partito, i due esponenti di Noi Sud non hanno risparmiato infne una serie di stoccate a Ciriaco De Mita: “Senza partecipazione nei governi locali – ha infatti spiegato Nappi – il nostro movimento non può applicare quella politica di rinnovamento che intende realizzare, contro le logiche della vecchia oligarchia che ha governato i nostri territori e che ancora oggi il Pdl mostra di preferire”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here