Turismo in Irpinia, pioggia di fondi dalla Regione Campania

Turismo in Irpinia, pioggia di fondi dalla Regione Campania

19 Luglio 2017

Pioggia di fondi Poc dalla Regione Campania per il turismo in Irpinia. Ufficializzati i Comuni beneficiari dei contributi suddivisi per tipologia di manifestazione.

Eventi di rilevanza nazionale e internazionale – San Nicola Baronia, Carife, Melito Irpino, San Sossio con il progetto Marmeeting di Furore, evento internazionale dei tuffi dal fiordo (150mila euro). Finanziato anche il Comune di Calitri con lo Sponz Festival (140mila euro), Summonte con Sentieri Mediterranei (150mila euro), San Martino Valle Caudina “Illumina la notte: La luce con l’arte di via Varco” (120 mila euro).

Eventi a carattere regionale – Cervinara con Cervinarte (40mila euro), Montella con la Sagra della castagna (40mila euro), Bagnoli con Il nero di Bagnoli(39mila euro), Lioni con La ballata dell’amore (55mila euro), Aiello del Sabato con il Fiano Music Festival (40mila euro), Morra de Sanctis con Reporting in Irpinia, il Reportage narrativo, da Francesco de Sanctis ad oggi (40mila euro), Montecalvo Irpino con la Fiera di Santa Caterina (40mila euro), Ospedaletto con La Juta (35mila euro), Paternopoli con Il carnevale (40mila euro), Tufo con il Tufo Greco Festival (40mila euro), Andretta con il Corteo storico (40mila euro), Mirabella Eclano con Terra Grano e sapori (40mila euro), Atripalda con Giullarte (40mila euro), Nusco con la Notte dei falò (40mila euro), Torre Le Nocelle con Lo cunto de li Cunti: cibo per gli occhi (50mila euro), Aquilonia con Le notti del grano (45mila euro), Montemiletto con Fabula Ignis (40mila euro).

Itinerari turistico-culturali – Lapio Fiano Love Fest(150mila), Volturara Festa del Fagiolo quarantino e della Patata (150mila).