Trasferimento risorse idriche: l’Ato incontra Lunardi

10 Gennaio 2006

E’ fissato per questa mattina a Roma presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti un vertice per l’avvio delle procedure relativo all’accordo di programma per il trasferimento interregionale di risorse idriche tra la Campania e la Puglia. All’incontro parteciperà il presidente dell’Ato Calore Irpino, Pasquale Giuditta. Previsti gli interventi dei presidenti delle Regioni Puglia e Campania e dei rappresentanti dei Ministeri delle Infrastrutture e dei Trasporti, dell’Ambiente, dell’Economia e delle Politiche Agricole oltre che delle Autorità di Bacino del Sele e della Puglia.
Con la riunione di domani l’ATO punta alla definizione di un programma che si realizzerà attraverso un progetto speciale in fase di redazione, teso ad assicurare al nostro territorio equilibrio, valorizzazione, tutela delle risorse idriche e garanzia del deflusso minimo vitale.
Il presidente dell’ATO Giuditta ha sottolineato, in vista del vertice di questa mattina , che l’attivazione dell’accordo di programma consentirà di definire i rapporti per il trasferimento della risorsa con la Regione Puglia e la Regione Campania con l’ATO.
“La realizzazione del Programma – ha affermato – dovrà essere prioritaria alla realizzazione delle opere già previste nella Legge Obiettivo (Galleria Pavoncelli bis ed impianto di potabilizzazione presso la Diga di Conza) mettendo in atto le azioni nelle sedi opportune, salvaguardando le risorse idriche delle nostre province, che costituiscono il bacino più importante del Mezzogiorno”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.