Tragedia del mare: 26 donne morte tra i 400 migranti arrivati a Salerno

Tragedia del mare: 26 donne morte tra i 400 migranti arrivati a Salerno

5 Novembre 2017

La nave militare spagnola Cantabria ha attraccato questa mattina al porto di Salerno con a bordo 400 migranti tra cui ventisei donne morte che avrebbero perso la vita durante la traversata con un gommone.

“E’ una tragedia dell’umanità” – ha detto il prefetto Salvatore Malfi, “credo che la procura si attiverà da subito per valutare se possa trattarsi di altrettanti omicidi”.

“Abbiamo già avuto altri morti – ha continuato il Prefetto – ma su questa nave sarà tutto più complicato, anche come impatto morale. Siamo ancor di più in stretta collaborazione con la Procura della Repubblica perché i ventisei corpi potrebbero essere ventisei omicidi. Quello che va fatto, per esigenze di giustizia, sarà fatto. Credo che già stamattina il procuratore Masini valuterà se ci siano i presupposti per un’ipotesi di omicidio. Bisogna vedere se si trova qualche soggetto su cui concentrare l’attenzione o se si procederà contro ignoti.”

I 400 migranti starebbero bene, tra loro anche nove donne incinte. Settantadue migranti resteranno in Campania, gli altri verranno distribuiti in altre Regioni. Non è ancora chiaro se alcuni di solo verranno redistribuiti anche in Irpinia.