Traffico di rifiuti fra Campania e Toscana: irpino indagato

Traffico di rifiuti fra Campania e Toscana: irpino indagato

17 Febbraio 2021

Otto avvisi di conclusione indagini per imprenditori e consulenti ambientali campani, toscani e cinesi. Sono accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere, illecito traffico organizzato di rifiuti e gestione di migliaia di tonnellate di rifiuti speciali di varia natura. Fra gli indagati c’è anche una persona originaria della provincia di Avellino.


I carabinieri, con il supporto tecnico del personale dell’agenzia regionale per l’ambiente (Arpat) di Prato, hanno rivelato che gli indagati spostavano i rifiuti, classificati come imballaggi di materiali misti, dalla Campania per poi farli smaltire in Toscana.

Avrebbero, inoltre, eluso il fisco producendo illeciti profitti stimati, dal 2014 al febbraio 2018, in circa 2 milioni di euro.