Teora – Mercoledì chiude il laboratorio annuale di pittura

0
8

Teora – Si conclude a Teora l’annuale laboratorio di pittura organizzato dall’amministrazione comunale e dalla Pro loco. Mercoledi’ 1 agosto alle ore 18.30 presso i saloni del centro polivalente saranno consegnati medaglie e diplomi a tutti i partecipanti. Durante la serata interverranno il Sindaco di Teora Gerardo Di Domenico e l’Assessore alla cultura Stefano Farina. Il corso iniziato nel mese di novembre 2006 è stato seguito da quindici allievi di diversa età e provenienza, molti di Teora e altri di Conza e di S. Angelo dei Lombardi. Hanno frequentato il corso Beatrice Tavernese, Maria Di Pasquale, Giulia Restaino, Felice Zarra, Roberta Fischietti, Beatrice Angelone, Maria Matilde Cassano, Maria Zoppi, Giuseppe De Respinis Amoroso, Rocco Cibellis, Enza Frino, Elisa Basso, Nicola Guarino, Marisa Competiello, Iacopo Restaino. In comune hanno dimostrato un vivo interesse e amore per l’arte visiva e soprattutto per la pittura. Gli allievi sono stati seguiti in maniera brillante, soprattutto dal punto di vista umano, dal noto artista Augusto Ambrosone. Durante le lezioni, di cadenza settimanale, gli iscritti hanno appreso le piu’ svariate tecniche di espressione artistica tipiche dell’arte pittorica. ” E’ stato sempre spiegato – ha dichiarato il maestro Ambrosone – che il corso doveva intendersi come un momento ludico nel quale tutti gli allievi potessero esprimere le proprie idee, le proprie emozioni, i propri sentimenti e le loro personali creativita’. Molti di loro si sono distinti per la forte personalità e hanno partecipato a mostre collettive facendo registrare puntualmente riconoscimenti e premi”. Augusto Ambrosone è diplomato in scultura presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli. E’ docente di storia dell’arte ad Avellino e da oltre trent’anni si dedica alla pittura e alla ceramica contemporanea. Ha partecipato a numerose rassegna d’arte nazionali ed è vicepresidente dell’associazione culturale Arteuropa. Recentemente gli è stato commissionata un medaglione in bronzo per i cento anni dalla costruzione del convento dei padri mercenari di Carpignano (Av).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here