Avellino, tentato racket nei locali: è il giorno del Riesame

E' in programma oggi il Riesame dei due ragazzi di Avellino arrestati con l'accusa di tentata estorsione ai danni del titolare di un locale avellinese.

0
975

Oggi è il giorno del Riesame per i due ragazzi di Avellino accusati di una tentata estorsione ai danni di un locale del capoluogo irpino. Due episodi sono finiti al centro degli accertamenti dei carabinieri, portando poi all’arresto dei ragazzi. Nel primo caso, i giovani hanno tentato senza successo una estorsione, vendendo cacciati dal locale. Giorni dopo si sono ripresentati per un secondo tentativo che ha messo in fuga il proprietario dell’attività.

Gli avvocati Gerardo Santamaria e Valeria Verrusio proveranno a ottenere l’attenuazione della misura cautelare alla quale sono sottoposti gli indagati. Il ricorso avrà anche il compito di sottoporre ai giudici di Napoli la versione dei ragazzi, già resa di fronte al gip di Avellino. 

Entrambi sostengono che non ci sia stato alcun tentativo di estorsione e di essere stati anche picchiati giorni prima.