Teneva legato l’anziano padre come un cane, in manette 42enne

0
6

Sirignano – Denunciato un 42enne dai Carabinieri della Compagnia di Baiano diretti dal Capitano Massimo Buonamico. L’uomo si è reso responsabile di tentata estorsione continuata. Il 42enne che vive nelle Marche, nel fine settimana aveva raggiunto la casa dei genitori a Sirignano: una visita che faceva spesso ma solo ed esclusivamente, come ha dichiarato il Capitano Buonamico, per interesse: ogni qualvolta si recava dai suoi genitori per chiedere soldi al padre 72enne. In questo fine settimana appena trascorso, aveva ricevuto il secco ‘no’ dal genitore. Un diniego che lo ha fatto andare su tutte le furie tant’è che ha preso una corda e l’ha legata al collo dell’anziano. Non contento ha anche minacciato di ucciderlo. Sono stati alcuni vicini di casa, spaventati dalle urla provenienti dall’abitazione, ad allertare i Carabinieri. Giunti sul posto, il 42enne si stava scagliando contro il padre trattenuto dalla corda: immediatamente sono scattate le manette e dopo l’espletamento delle procedure di rito è stato associato alla Casa Circondariale di Lauro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here