Task-force davanti alle scuole: in azione contro spaccio e bullismo

0
3

Avellino – Da questa mattina, in concomitanza con la riapertura delle scuole, le Forze dell’Ordine tornano a vigilare dinanzi ai vari istituti della città capoluogo. Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza – sia in borghese che in divisa – sono stati chiamati a ‘rapporto’ per procedere a specifici e mirati controlli contro l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Un servizio che si è reso necessario visto che lo spaccio di droga è un problema che purtroppo esiste ed è reale. E non a caso lo dimostrano i diversi episodi di cronaca che si sono verificati proprio lo scorso anno nei pressi dei plessi scolastici. Infatti, in più occasioni sono stati fermati ragazzi in possesso di droga e sequestrate numerose dosi di hashish e marijuana – in modo particolare – opportunamente conservate negli zaini tra i libri ed i quaderni. Tutte le scuole, dalle elementari alle superiori saranno dunque ‘sorvegliate’ dalla task-force delle Forze dell’Ordine anche per prevenire fenomeni di bullismo, altri episodi non nuovi neppure alla città capoluogo. Il piano è stato organizzato dal Questore Vittorio Ròchira che, anche in questa occasione, potrà contare sulla collaborazione di altri Corpi compresi i Vigili Urbani. Un servizio questo che rassicura anche tanti genitori in particolari quelli che hanno i figli che frequentano le elementari e le medie. Bambini e ragazzi che sicuramente rischiano di essere facile ‘preda’ di malintenzionati. La presenza fissa di Agenti in borghese ed in divisa servirà sicuramente a scoraggiare malintenzionati. I controlli saranno effettuati sia all’entrata che all’uscita di scuola: due momenti particolarmente delicati in quanto l’eccessivo numero di persone presenti dinanzi ai vari istituti facilita sicuramente il probabile compimento di reati. (e.b.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here