Tamponi, De Luca loda gli arianesi e promette: “Dopo il covid gli ospedali di Solofra e del Tricolle ritorneranno alle loro funzioni”. “L’irpino Cianciulli orgoglio campano”

Tamponi, De Luca loda gli arianesi e promette: “Dopo il covid gli ospedali di Solofra e del Tricolle ritorneranno alle loro funzioni”. “L’irpino Cianciulli orgoglio campano”

30 Ottobre 2020

“Dai cittadini Ariano Irpino prova di civiltà straordinaria. La stragrande maggioranza si è sottoposta al tampone, ad Arzano non è accaduta la stessa cosa. Al tampone solo 5mila abitanti. Ad oggi abbiamo mille positivi. Non va bene”. A dirlo, il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca nella sua consueta diretta social del venerdì pomeriggio.

Ed ancora: “Ci sono troppi cittadini che hanno voluto sfuggire al controllo sanitario, è cosa demenziale e irresponsabile. Qualcuno cerca di sfuggire per andare a lavorare e così diffondere il contagio fuori dal comune. Non è civile questo comportamento. Vi invito a rivolgervi alle Asl. Evitate di diffondere contagio a macchia d’olio”.

De Luca ha parlato anche di ospedali. “Alcuni ospedali – ha detto – sono diventati “ospedali Covid”: le scelte sono state dolorose ma indispensabili. Ma saranno transitorie. È chiaro, infatti, che dopo l’ondata i nosocomi torneranno alle loro funzioni ordinarie. Vale per Cava de Tirrenti, per Solofra e per Ariano Irpino dove abbiamo realizzato noi il Dea di secondo livello”.

Prima di congedarsi, il Governatore ha detto anche: “Auguri all’ingegnere Cianciulli, titolare dell’Acca Software che ha ricevuto un premio come prima azienda al mondo per un software destinato alla progettazione integrata in edilizia, la progettazione Bim. Auguri anche per la nuova sede aperta a Bagnoli Irpino. Come campani dobbiamo essere orgogliosi”.