Sul Corsera la storia di Rosina, ovvero Suor Gabriella che a 83 anni ha sconfitto il Covid: “Vorrei fare un lavoro a maglia”

Sul Corsera la storia di Rosina, ovvero Suor Gabriella che a 83 anni ha sconfitto il Covid: “Vorrei fare un lavoro a maglia”

14 Aprile 2020

Alpi – E’ stata dimessa il 7 aprile scorso, esattamente una settimana fa. E’ uscita dall’ospedale “Moscati” di Avellino tra gli applausi di medici ed infermieri ed oggi, sul Corriere del Mezzogiorno, inserto del Corriere della Sera, la collega Natascia Festa ne scrive in maniera egregia, svelando anche alcuni retroscena ed aneddoti.

Lei è Suor Gabriella, l’83enne di Ariano Irpino che ha sconfitto il coronavirus. La collega rivela che ora, suor Gabriella, ha un desiderio: “Mi piacerebbe riprendere i ferri e fare un bel lavoro a maglia”. Suor Gabriella è tornata nel convento della città del Tricolle di San Francesco Saverio. Difficile parlare con lei, perché è in convalescenza al terzo piano, mentre il telefono, l’unico, è all’ingresso.

Natascia Festa riesce a raccontarne la storia grazie alla Superiora che fa da tramite. Madre Carmela svela che suor Gabriella è stata già operata di cancro alla vescica tempo fa e che vive grazie ad un catetere. Suor Gabriella è entrata in convento a 14 anni. All’epoca era Rosina Schiavo. “E’ molto riservata ed è una grande lavoratrice”, dice Madre Carmela. “E’ stata anche in missione nelle Filippine”. Altre suore sono positive al Covid-19. Sicuramente potranno trovate forza e speranza dalla grande tempra di Suor Gariella.