Strumento urbanistico di Avellino: ecco le modifiche

0
44

RETE CINEMATICA
Interventi sulla viabilità che interessano numerose arterie cittadine: un viadotto per collegare via Speranza alla Variante. Un nuovo collegamento tra l’Autostazione e Rione Valle. Potenziamento delle strade che collegano via Francesco Tedesco, la Bonatti e Rione Parco; Picarelli e via Pennini per decongestionare il tratto Morelli e Silvati -Annarumma. Per finire il potenziamento di via Palombi, arteria di collegamento tra la sede della Banca della Campania e Collina Liguorini.

STRADA PARCO SUD
Il precedente Piano prevedeva, per l’arteria che da Bellizzi conduce a Contrada Bagnoli, una lunghezza di 8 chilometri e mezzo per 13 metri di larghezza.
Il nuovo Piano, invece, prevede una riduzione degli standard previsti in precedenza pari a 2/3.

TORRI
Era prevista con il vecchio piano la realizzazione di 12 edifici a ridosso dell’autostrada, ognuno dei quali sarebbe stato composto da 7 piani.
I nuovi interventi, invece, hanno ridotto il numero degli edifici a 5 per aumentare a 14 il numero dei piani.

PEREQUAZIONE
E’ definita la parola d’ordine del nuovo Piano Urbanistico Comunale: rendere conformi le esigenze della città alle normative di Legge.

TRIBUNALE
Il Consiglio aveva deliberato, in passato, la necessità di usufruire di 17mila metri quadrati di suolo pubblico per la realizzazione della struttura forense. Quattro le aree che rispondevano alle istanze richieste: Campo Genova, Campetto Santa Rita, Piazza Macello e Rione Valle. Quest’ultima ha ottenuto il placet per svariate motivazioni: Valle è una zona in prossimità dell’autostrada nonché vicina alla futura fermata della metropolitana leggera. In più una delocalizzazione effettuata in questi termini determinerebbe un decongestionamento del centro cittadino.

STRADA PARCO SUD – Q9
Un’allocazione abitativa che prima investiva circa 500mila metri cubi, ridotta poi a 263mila ed aventi ad oggetto i volumi di quattro nuclei abitativi da stanziare presso il lascito Giordano. I Quattro volumi sono stati ora disposti sul quartiere Q9 determinando un minimo aumento dell’estensione pari a 290mila metri cubi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here