Spari a salve nella movida, identificato e denunciato per esplosioni pericolose e procurato allarme l’autore

0
2741

AVELLINO- Identificato e denunciato nella notte l’autore degli spari a salve nel cuore della movida avellinese. Si tratterebbe di un ventenne residente in un comune dell’hinterland a cui le forze dell’ordine (le attività sono state compiute dalla Polizia e collaborate da Guardia di Finanza e Carabinieri, ndr) sono giunte grazie alle immagini della videosorveglianza attiva proprio sul centro tra Viale Italia e Via Fratelli Ciocca, dove è avvenuta l’azione “dimostrativa”.

Appurato che il giovane ha esploso in aria alcuni colpi di una pistola scacciacani, un’arma giocattolo che però ha scatenato il panico tra le decine di avventori nel centro avellinese. Il giovane e’ stato identificati in poche ore dalla Polizia. Nei suoi confronti e’ scattata una denuncia per l’esplosione di esplosioni pericolose e procurato allarme. A quanto pare il movente sarebbe legato a futili motivi, probabilmente gelosia per una ragazza, ma su questo aspetto non ci sono ancora certezze. La vicenda, subito circoscritta dalle forze dell’ordine, e’ stata un banco di prova per il dispositivo messo in campo sulla movida dalla Prefettura di Avellino con la presenza di pattuglie di tutte le forze dell’ordine a presidiare i punti centrali del luogo di incontro giovanile.