Spaccio, la Finanza arresta pusher e sequestra 250 grammi di eroina

0
2051

Nei giorni recenti, le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Avellino hanno condotto un servizio mirato alla prevenzione e repressione dei traffici illeciti di sostanze stupefacenti e psicotrope, culminato nel sequestro di 250 grammi di eroina.

Nello specifico, i finanzieri della Tenenza di Baiano, durante un servizio a Sirignano (AV), hanno notato un individuo notoriamente legato a reati inerenti agli stupefacenti, accompagnato da una donna. Al momento della presenza dei militari, i due, in atteggiamento sospetto, hanno abbandonato un pacco in strada e si sono allontanati furtivamente.

Sospettando della situazione, i finanzieri sono intervenuti immediatamente, sottoponendo sia i soggetti che il pacco abbandonato a un controllo. All’interno del pacchetto, hanno rinvenuto 5 bustine contenenti eroina, per un totale di 250 grammi.

Al termine dell’operazione, l’uomo, un pregiudicato di 30 anni residente a Sirignano (AV), è stato posto agli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio della sostanza stupefacente. Nel contempo, la donna, residente nello stesso comune, di 26 anni, è stata deferita a piede libero per concorso nel medesimo reato.

Questa azione svolta dalle Fiamme Gialle testimonia ancora una volta l’impegno nel contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti e psicotrope nell’ambito della missione istituzionale del Corpo, quale Forza di Polizia a carattere Economico-Finanziario, con una forte connotazione sociale.

È fondamentale sottolineare che, in base al principio di presunzione di innocenza, la colpevolezza delle persone coinvolte sarà definitivamente accertata solo con una sentenza irrevocabile di condanna, a seguito dell’analisi delle condotte illecite da parte delle autorità giudiziarie competenti.