Sopravvive ad un agguato, commerciante irpino vivo per miracolo

0
8

Nola (A16) – Un vero e proprio agguato quello perpetrato ai danni di Pasquale Serino, commerciante di Montemiletto che nella serata di ieri sulla A16, in prossimità di Nola, ha letteralmente guardato in faccia alla morte. L’uomo, che prima gestiva una concessionaria di auto lungo la variante est della città, ora commerciante a San Giorgio del Sannio, è stato seguito da due malintenzionati a bordo di una Smart. I due hanno affiancato l’autovettura del 46enne e una volta avvicinatisi hanno esploso almeno otto proiettili di pistola contro il veicolo.
Grazie ad una tempestiva manovra, l’uomo è riuscito ad evitare i colpi fatali. Abbandonata l’autovettura P.S. si è poi nascosto tra i cespugli lungo il ciglio della strada. Avendo con sé il cellulare l’uomo è riuscito a mettersi in contatto con il 112 e il 113. Sul posto è subito intervenuta la Polstrada di Avellino Ovest che lo ha condotto in salvo presso la sua abitazione. I malviventi si sono dileguati. Sul caso indaga la Polizia. L’aggredito a quanto pare sarebbe stato coinvolto in passato in un blitz della Finanza che portò all’arresto di alcuni rivenditori d’auto per una presunta truffa allo Stato per milioni di Iva evasa .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here