“Sono indignato, il partito non si compra con i pacchetti di tessere”. Caso Pd, parla il sindaco di Moschiano

0
2082

“Quando ho scelto di contribuire a costruire un nuovo Partito Democratico, che nel comune che ho l’onore di guidare ha avuto uno dei migliori risultati della provincia di Avellino alle ultime Politiche, l’ ho fatto convinto di dare un contributo in “carne ed ossa” alla crescita di un dibattito e alla vita democratica del mio territorio, convinto che il prossimo passaggio sarebbe stato naturale, quello di aderire ad un partito che ancora riesce a declinare le parole vere della politica: partecipazione e collegialità”.

Chi parla è Rosario Addeo, sindaco di Moschiano, uno dei comuni del vallo di Lauro dove, in queste ore, è scoppiata la polemica sul caso dei tesseremanti sospetti del Pd irpino.

“L’ho fatto anche da amministratore, ben consapevole, che la spina dorsale del nuovo Pd possa essere quella dei sindaci e del rilancio sui territori. Alla luce di quanto leggo nelle ultime ore, però, ho più di qualche riserva sul contributo diretto a questa sfida. Per cui non posso che esprimere la mia indignazione leggendo di pacchetti di tessere, anche nel mio comune, come se un iscritto possa diventare una sigaretta all’interno di una confezione”.

“Una condizione che mortifica la partecipazione, elevando quello che è sicuramente un momento di impegno, coscienza e di responsabilità in una “calata” di scudieri del feudatario di turno. Non c’è spazio nel Pd che mi sono impegnato a costruire con tanti amici e amministratori per un nuovo Medioevo. Non saremo come sempre terra di conquista e da mortificare. E lo dico senza avere nulla contro le persone, ma tante riserve sul metodo. Non ci sono Opa da lanciare. Il Pd non si compra con i pacchetti di tessere e sicuramente non nel Vallo di Lauro. Per questo mi auguro che siano ripristinate condizioni di democrazia e agibilità.Un partito di iscritti in “carne ed ossa” e soprattutto consapevoli di una partecipazione. A queste condizioni sarò lieto di dare il mio contributo anche direttamente”.