Solofra, telecamere e corsi formativi contro la piaga della droga nelle scuole

0
1104

Tre nuove telecamere e perfino un drone per implementare la video-sorveglianza urbana a Solofra. I dispositivi, installati in obiettivi critici della città della Concia e in prossima degli edifici scolastici, sono stati finanziati dal Ministero dell’Interno, attraverso la Prefettura di Avellino, nell’ambito del progetto “Giovani, no alla droga”.

“Dal un lato la repressione tramite l’occhio elettronico – illustra l’assessore alla Pubblica Istruzione di Solofra Mariangela Vietri -, dall’altro la prevenzione con una serie di incontri all’interno delle scuole secondarie di primo e secondo grado che vedranno protagonisti gli agenti delle forze dell’ordine locali”. In pratica verranno programmativi una serie di corsi formativi in cui saranno illustrati ai giovani studenti i rischi legati all’uso delle sostanze stupefacenti. “Una campagna di sensibilizzazione sostenuta dal nostro comando di Polizia Locale nella persona del comandante Lucio De Pascale che ringrazio per avermi supportato nella programmazione – continua l’esponente della giunta Moretti -. Partiamo dalle scuole ma l’obiettivo è arrivare all’intera comunità per portare alla luce una problematica come quella dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti che a volte tendiamo a tralasciare ma che in realtà purtroppo esiste anche sul nostro territorio”.