Solofra, la Villa Romana sempre più abbandonata al degrado

0
233
palazzo orsini solofra
palazzo orsini solofra

I resti della Villa Romana alla frazione Sant’Agata Irpina a Solofra sono sempre più nel degrado.

Nonostante i buoni propositi dell’amministrazione Vignola, nonostante i tanti progetti e le tante idee avanzate per quell’area – l’ultimo in ordine di tempo è stato quello degli orti sociali – gli antichi reperti storici giacciono ancora in balia degli eventi, ricoperti da erbacce e rifiuti.

Divelto il cartello che indica la presenza dell’antica testimonianza storica, divelto il lucchetto che teneva chiuso il cancello d’ingresso: la villae di Solofra resta ormai abbandonata al suo triste destino.

I resti della Villa Romana
I resti della Villa Romana

Del recupero della Villa Romana se ne occupò l’ex presidente del Consiglio comunale Gabriele Pisano (che aveva la delega alla cultura).

Ci fu un sopralluogo con la dott.ssa Iannelli della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta, con l’obiettivo di riportare a nuovo splendore quello che a tutti gli effetti rappresenta l’unica impronta storica di epoca romana tardo-repubblicana.

L’Ente Comune di Solofra si sarebbe impegnato a bonificare l’area, provvedendo alla pulizia delle erbacce del sito, azione propedeutica alla ricerca successiva delle modalità di gestione del sito.

Il resto è storia nota e l’addio di Pisano alla maggioranza di Vignola ha fatto il resto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here