Solofra – Con un manifesto An attacca l’amministrazione Guarino

0
4

Solofra – Clima avvelenato nella città conciaria a sette mesi dalle amministrative. Da un lato An e dall’ altro l’amministrazione guidata dal sindaco Antonio Guarino. Alleanza Nazionale, capeggiata dal consigliere Eugenio Lettieri, uscito mesi addietro dalla maggioranza, ha reso noto, attraverso l’affissione di un manifesto, il proprio punto di vista in merito al team amministrativo. Un gesto maturato anche in seguito alla sentenza favorevole del Consiglio di Stato nei confronti del componente della Margherita Clemente ed avversa al Comune. Nel manifesto il partito di An ha chiesto l’intervento della Procura della Repubblica e della Corte dei Conti lanciano un monito finale: “Non solo i mandati di pagamento e le Determine Dirigenziali, ma anche le licenze edilizie, passeranno sotto la lente d’ingrandimento della politica solofrana”. Il manifesto, in formato gigante, naturalmente è stato fatto eliminare. “Non hanno argomenti da trattare – ha sostenuto Lettieri – l’eliminazione del manifesto è un atto di violenza, un’azione da squadristi e portata a termine senza alcun motivo valido. Ma ci incontreremo in tribunale”. La risposta dell’amministrazione non si è fatta attendere e attraverso un comunicato stampa Guarino e la sua equipe evidenziano come, “… mentre siamo impegnati ad offrire scuole sicure, ci ritroviamo da volantini nati dall’idea di personaggi appartenenti alla tradizione comunista e ad AN”. Nel comunicato, inoltre, la maggioranza ha sottolineato anche una certa pressione esercitata su alcuni suoi membri per spingerli a rassegnare le dimissioni. Nessun accenno ad insulti o provocazioni, “dobbiamo sottoporci esclusivamente al giudizio della gente”. (di Dante Grimaldi)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here