Società e Rieti: è una settimana-trappola per l’Avellino post derby

Società e Rieti: è una settimana-trappola per l’Avellino post derby

19 Novembre 2019

di Claudio De Vito. In attesa di ricevere novità dal tribunale sul futuro del club, l’Avellino si prepara a scendere nuovamente in campo dopo il k.o. nel derby di Casertana. La ripresa è fissata alle 14.30, quando Ezio Capuano ritroverà i suoi uomini strigliati domenica nel post-partita. C’è da aspettarsi che il tecnico biancoverde lo faccia ancora per stimolare la squadra reduce da quattro sconfitte di fila.

All’orizzonte, per il riscatto, dovrebbe esserci il Rieti che sta provando ad uscire dall’imbarazzo della crisi societaria. I calciatori amarantoceleste dovrebbero riprendere ad allenarsi con le garanzie fornite dalla vecchia proprietà incarnata da Riccardo Curci, il quale ad horas si riprenderà la società dalle mani di Italdiesel davanti al notaio. Gli allenamenti potrebbero riprendere domani, ma è tutto ancora molto incerto.

Se il Rieti non dovesse presentarsi al Partenio, l’Avellino otterrebbe il 3-0 a tavolino che verrebbe cancellato per via della conseguente esclusione dei laziali dal campionato. Trattandosi di un’estromissione durante il girone d’andata, le Noif prevedono infatti che tutti i risultati acquisiti in precedenza vengano cancellati con una riformulazione della classifica.

Discorsi che non interessano a Capuano, che lo scorso anno il Rieti lo ha salvato e ora si ritrova a dover portare a termine la stessa missione. Il calendario più morbido nelle prossime tre giornate, unitamente ad una situazione societaria un po’ più serena, può aiutare i lupi a risollevarsi da una situazione di classifica tutt’altro che rassicurante. Tribunale, cessione del club e dulcis in fundo il rebus Rieti: l’imperativo in settimana sarà isolarsi da voci e rumors destabilizzanti per la concentrazione.