Smartphone ricondizionati: convengono e, se sì, perché?

0
686

Alla domanda se gli smartphone ricondizionati convengono e perché la prima risposta a venire in mente, soprattutto se si ha una conoscenza solo superficiale e “per sentito dire” del settore, è per la possibilità di risparmiare sul prezzo di mercato acquistando questi device. Effettivamente basta fare un giro in uno store anche online di elettronica e smartphone ricondizionati per accorgersi che le proposte in catalogo sono decisamente più economiche di quelle di un normale negozio di telefonia ed elettronica: alcune stime vogliono che si possa arrivare a risparmiare in media da un terzo fino al 70% sull’acquisto di uno smartphone, a seconda di marca e modello e delle condizioni in cui si trova il singolo dispositivo. Quella economica non è, però, l’unica ragione per cui comprare smartphone ricondizionati conviene.

Tre ragioni, oltre al prezzo, per cui gli smartphone ricondizionati convengono

Sono smartphone di ottima qualità e dalle ottime prestazioni, innanzitutto, gli smartphone ricondizionati ed è questa la ragione che convince sempre più persone, anche tra gli amanti della tecnologia e chi per niente al mondo si farebbe sfuggire l’ultimo gadget hi-tech. Per capire meglio l’entusiasmo nei confronti degli smartphone ricondizionati – basti pensare che in un solo anno, il 2020, il mercato refurbished sarebbe più che duplicato – vale la pena di accennare a che tipo di dispositivi sono e perché niente hanno a che vedere con il semplice usato: come quelli di seconda mano, gli smartphone ricondizionati hanno già vissuto una vita precedente al momento in cui sono venduti; la differenza sta però nel fatto che prima di essere messi nuovamente in commercio sono passati in laboratorio e attraverso un processo di rigenerazione, di sostituzione delle parti hardware e software malfunzionanti e infine di test volti a verificarne la funzionalità. Hanno ottime performance, insomma, quasi in tutto e per tutto paragonabili a quelle degli smartphone nuovi – pari a quasi l’80% è stato stimato – ed è per questo che gli smartphone ricondizionati convengono.

Una delle altre ragioni ha a che vedere con il grande assortimento e la grande varietà di marche e modelli, anche di recente uscita sul mercato, che ormai si trovano negli store che vendono elettronica e smartphone ricondizionati. Che si stia cercando un iPhone 12 mini o uno smartphone con caratteristiche tecniche avanzate e top gamma, non dovrebbe essere difficile trovare il dispositivo che più fa al caso proprio. Soprattutto per gli smartphone di più recente generazione, ciò è possibile grazie alla loro speciale provenienza: quasi sempre gli smartphone ricondizionati provengono da stock aziendali rimasti invenduti o da resi di clienti insoddisfatti.

I più attenti all’ambiente e a fare consumi consapevoli aggiungeranno a quanto detto fin qua che gli smartphone ricondizionati convengono perché hanno un minore impatto ambientale rispetto agli smartphone nuovi. Non ci si pensa spesso, infatti, ma i dispositivi elettronici che abbiamo in tasca inquinano fin dal momento in cui vengono estratte le materie prime con cui sono realizzati, tanto che è stato stimato che abbiano singolarmente un’impronta di carbonio pari a 82 chilogrammi: gli smartphone ricondizionati, essendo alla propria seconda vita, hanno meglio ammortizzato rispetto a quelli nuovi la propria impronta carbonica.