Smaltimento acque reflue: nei guai imprenditore di Solofra

0
519

Smaltimento acque reflue: nei guai imprenditore di Solofra. L’uomo, titolare di un’azienda conciaria, è stato sottoposto a controlli, nell’ambito di servizi mirati al monitoraggio del Torrente Solofrana, dai carabinieri della Stazione Forestale di Serino.

L’imprenditore è finito nei guai per violazione di norme in materia ambientale, in relazione ad alcune irregolarità riscontrate nello smaltimento delle acque reflue.

Denunciato anche il tecnico e consulente dell’azienda per falsità in atti.

Oltre alla denuncia, a carico del titolare dell’industria conciaria è stata elevata la prevista sanzione amministrativa.

Richiesto altresì l’intervento di personale specializzato dell’Arpac, per gli accertamenti di competenza e le successive analisi di laboratorio.