“Sistema Aste”, interrogatorio fiume per uno dei legali indagati

“Sistema Aste”, interrogatorio fiume per uno dei legali indagati

14 Novembre 2019

E’ stata interrogata per cinque ore. E’ stata lei stessa a chiedere di essere ascoltata. L’avvocato Luciana Zeccardo, uno dei legali iscritti nel registro degli indagati per aver partecipato al “sistema aste” per i presunti collegamenti con Armando Aprile e Livia Forte, è stata interrogata dal Pm della Direzione Distrettuale Antimafia, Woodcock, e dai carabinieri del Nucleo Operativo di Avellino.

L’avvocato Zeccardo, chiamata in causa nella vicenda relativa all’acquisto di una’abitazione di Montoro di cui era custode giudiziario, avrebbe chiarito la sua posizione rispetto alle accuse avanzate dai tre testimoni ma anche i presunti rapporti con i due principali indagati nel filone delle inchieste sulle aste. Sarebbero stati anche consegnati dei documenti necessari a chiarire la posizione della Zeccardo. Le sue dichiarazioni sono ora al vaglio dei magistrati della Dda che conducono gli accertamenti. Nelle prossime ore potrebbero essere interrogati anche gli altri due avvocati indagati che avevano chiesto di essere ascoltati dai magistrati.